Castagne

LE CASTAGNE DELL’AZIENDA AGRICOLA CAVAZZA

Le nostre castagne e i nostri marroni freschi provengono dalle migliori varietà di castagne dei Monti Cimini, in particolare dalla specie castanea sativa, castagna domestica dei Monti Cimini, marrone fiorentino e marrone premutico.
Nella Tuscia si raccoglie circa l’8%-10% della produzione nazionale di castagne. Il comprensorio dei Monti Cimini rappresenta un luogo storicamente vocato alla castanicoltura che ha dato vita, nel tempo, ad una vera e propria Civiltà del Castagno, ricca di usi, costumi, tradizioni, tecniche agronomiche e metodiche di lavorazione e conservazione del prodotto.
La raccolta delle nostre castagne avviene alla maturazione dei frutti verso la fine di settembre e si protrae fino alla fine di ottobre.
Il frutto delle nostre castagne è unico per la forma del riccio, per la sua conformazione globosa e per la pezzatura cospicua ed inoltre per la polpa dolce e saporita, facilmente sbucciabile.
Le castagne e i marroni freschi vengono subito selezionati e smistati nelle varie pezzature e successivamente come da tradizione subiscono un primo condizionamento, la “curatura”, in acqua fredda che dura alcuni giorni al fine di eliminare gli eventuali microrganismi, in seguito vengono lasciati asciugare e movimentati giornalmente secondo un processo detto “trapalatura”. Queste procedure servono per evitare l’insorgenza di patogeni e prolungano la conservazione del prodotto con metodi del tutto naturali. Dopo aver effettuato questi procedimenti al fine di migliorare il mantenimento del prodotto, i frutti vengono confezionati in retine da 1 kg , 3 kg e 5 kg.

Prodotti delle Castagne

I Marroni

Anche se nell’uso comune si tende a parlare sempre di castagne, in verità le castagne e i marroni sono prodotti differenti l’uno dall’altro.
La castagna è il frutto dell’albero selvatico mentre il marrone è quello della pianta coltivata e modificata con successivi innesti. Nel riccio della castagna si possono trovare da 1 a 7 frutti, in quello del marrone da 1 a 3. Le castagne sono piccole, hanno la buccia bruno scura e sono più schiacciate da un lato e più tondeggianti dall’altro. I marroni invece sono più grandi e più dolci, ricordano la forma di un cuore e hanno la buccia più chiara e striata. Le castagne vengono poi dette “settate” perché l’episperma, la pellicina che ricopre il frutto, è spessa e penetra con facilità dividendolo il seme in più parti. Nei marroni questo accade raramente ed è per questo che sono molto più facili di sbucciare.

Entrambi sono alimenti molto nutritivi perché composti da una grande quantità di carboidrati; durante la cottura l’amido si trasforma in zuccheri semplici conferendole un sapore dolciastro e rendendole poco adatte a chi soffre di diabete. Sono anche ricchi di acqua, sali minerali, vitamine e proteine che li rendono ideali per chi pratica sport.

Castagne e marroni si consumano arrostiti o bolliti, ma se ne ricavano anche creme e marmellate oltre che un’ottima farina con cui si possono preparare torte, crepes, polenta e castagnaccio. I marroni sono inoltre ideali per la preparazione dei marron glacés. L’acqua di bollitura è invece un ottimo fertilizzante per le piante mentre l’infuso di foglie è consigliato come rimedio per le infiammazioni di gola e la diarrea.

In Retina
1-3-5 Kg

Contatto veloce

eMail (richiesto)

Messaggio

Controllo di sicurezza

Sede operativa / Punto Vendita: Via delle Tortore 28, cap 01015, Sutri (VT) | P.Iva 01805940564
Per info: 339.64.24.937 • info@aziendaagricolacavazza.com